Clicca il player per visualizzare il video

~Disco is back ~

11081721_10206159548406526_1984460516_n

Dopo 25 anni di silenzi esce il nuovo singolo degli Chic firmato Nile Rodgers, guarda il nuovo video in attesa dell’album in uscita a Giugno 2015 Non voglio vivere nel passato, ma è un bel luogo da visitare, e se ci fai un salto… Io sarò lì” dice il testo di questo brano dal groove irresistibile, registrato oggi, ma composto alla fine dei Settanta e arricchito dalle presenze di chi oggi non c’è più: Luther Vandross, Tony Thompson, Bernard Edwards. Chitarre funky, giri di basso fulminanti, armonizzazioni vocali e fiati: tutto come allora, quando la dance era un genere per gente sapeva suonare davvero Nile Rodgers ha pubblicato oggi “I’ll Be There“. La canzone, che vede la collaborazione del duo house The Martinez Brothers, era nata da una sessione per le Sister Sledge, secondo quanto spiegato da Rodgers sul suo sito ufficiale, e deve il suo nome al ritrovamento del cadavere di Bernard Edwards, co-fondatore degli Chic scomparso dopo uno dei concerti della band in Giappone nel 1996, qualche ora dopo la sua morte: “Mi dissi, ‘Ora posso esserci per te nella morte, proprio come tu sei stato presente per me nella vita.’ […] La canzone parla dell’origine degli Chic e di come la musica dance abbia cambiato le nostre vite per sempre.” La prima mondiale del singolo giunge proprio nel giorno dell’equinozio di primavera, accompagnato da un’eclissi solare: “Ha un doppio significato molto profondo quello di far uscire un brano il giorno in cui giorno e notte hanno uguale durata ma, a causa dell’eclissi solare, il giorno diventa notte per un po‘”, ha spiegato il musicista.