BIOGRAPHY

Nato nei Caraibi nelle West Idies, si trasferisce con la famiglia a Londra all’età di otto anni. Inizia a cantare a sedici anni con la sua prima band, gli “heart’n’Soul”, con i quali viene in Italia per un paio di tournee. Faceva parte del gruppo con Steve Ferrone che divenne piu’ tardi batterista di Eric Clapton, Chaka Khan, the Brecker Brothers, Gorge Benson e molti altri. A diciannove anni Glen parte per Lille in Francia dove per sei mesi canta con i “Soul Fishers”. Piu’ tardi tornano insieme in Italia. Da lì a poco il gruppo si scioglie ma Glen decide di rimanere in Italia perchè viene ingaggiato nel cast di “HAIR”, il musical teatrale che per un anno e mezzo ha girato l’Italia per vari teatri. Nel cast insieme a Glen c’erano: Teo Teocoli, Renato Zero, Loredana Berte’, Ronnie Jones e molti altri.

Dopo l’avventura di “HAIR” Glen a incontrato Lally Stott, musicista e produttore di LIVERPOOL, che gli fa realizzare il suo primo Album “BLUESY BLUE”, insieme alla band di Stott, i “BLACK JACKS”. Verso la fine  degli anni ’70 Glen White incontra il produttore Stefano Pulga, Luciano Ninzatti e Matteo Bonsanto, e cosi Glen e’ diventato “Kano”, che ebbe un grandissimo successo con i brani “Another Life”, “Queen of Witches”,”It’s a War” come singoli. Glen con Pulga, Ninzatti, e Bonsanto hanno fatto albums come, “New York Cake” nel 1980, “Another Life” del 1982  ed il “Greatest Hits” del 1984.

Molti di voi lo avranno visto nello spot televisivo del “Bel The’”! Queste poche righe che raccontano alcun momenti della carriera di Glen White sono veramente poco per presentare un artista dotato di una voce eccezionale, dalle grandi caratteristiche espressive tipiche della Black Music, dalla music Motown al Soul Rhythm’n’Blues ed al pop melodico d’autore. Tutto questo, completato da una grande presenza sul palco e da una formidabile dote di Frontman ed intrattenitore, fanno di Glen White un artista completo assolutamente da vedere ed ascoltare.