QUANDO: 21 NOVEMBRE 2009

DOVE: BIG CLUB

DESCRIZIONE

-ROCKABILLY-
Il Rockabilly sviluppato nei primi anni cinquanta, è una delle prime forme dell’ Happy Days and Wonder Years style .Bisogna specificare che i sostenitori del Rockabilly e del relativo abbigliamento, sono conosciuti come Rockabillies, o Billys all’interno della relativa scena avevano molti elementi in comune con altri movimenti dell’epoca come i Greasers, Teddy Boys e Rockers,tutti accumunati dalla passione per le classiche automobili statunitensi come le Cadillac, le motociclette inglesi, il rock & roll .Il taglio di capelli è solitamente il “pomp” o pompadour che era molto popolare con gli artisti come Buddy Holly, Jerry Lee Lewis o Elvis Presleye e l’acconciatura e’ il tipico quiff che consiste nel tenere alzati i capelli sulla fronte con la brillantina .
Per quanto riguarda la donna l’ispirazione e’ la pin up il mitico Katy keene style (il mito del fumetto anni 50 per mascalzoni) o piu’ semplicemente la pink ladies

La moda e l’abbigliamento riflette lo stile dei musicisti dell’epoca, cioè degli anni cinquanta ed e’ stata mutata successivamente in glam rock da stilisti come Vivienne Westwood e Malcolm McLaren
– Bandana.
– T-shirts bianche o nere, da portare con le maniche arrotolate.
– Canottiere.
– Blazer(giacca in pelle) nero o marrone.
– Giubbino in jeans o in pelle.
– Levi’s 501 o 505, con risvolti piegati all’insù per circa 10 cm nella parte finale.
– Stivali da motociclista, brothel creeper o Converse All Stars.i pantaloni, magliette colorate,Gilet in broccato. cappotti col collo alzato, una scarpa particolare usata negli anni cinquanta chiamata “Brothel creeper”. Naturalmente i jeans Levi’s (501 o 505) e altri articoli casual fanno parte del guardaroba, come t-shirt e giacche da moto.

Pin -up o pink ladies:
La donna 50’s e’ elegante e sofisticata, curata in ogni minimo dettaglio. Si, perché dopo gli anni bui, è nata una forte voglia di sognare ma anche di ostentare. Torna alla ribalta la donna bella da ammirare, che trascorre il suo tempo nei saloni di bellezza, che utilizza un make-up dettagliato: molto fard sugli zigomi, sopracciglia depilate, eye-liner nero, ombretto colorato e mascara. Rossetto rosso o rosa shock.
Gli anni Cinquanta riportano in vita una moda splendente, Parigi viene travolta dal “New Look” di Dior, e propone creazioni linea “H”, “A”, e “Y”. La donna scopre le spalle, mette in risalto il seno e strizza la vita, ritorna l’uso del corsetto con i fianchi imbottiti, le gonne sono voluminose e gonfie.
La donna pink ladies invece e’ una donna semplice con capello cotonato , la frangia corta o la coda di cavallo la
camicettina sblusata gonna a ruota i vestitini sopra , o le gonne sotto al ginocchio .La polo smanicata, le scarpe ballerine o le scarpette col tacchetto e punta scoperta, bustini e giakkettine sopra e calze e reggicalze sotto.

ON STAGE:

Deejays:
FRANCIS GALANTE – FABIO PARODO

VOICE:
Loha Marràt

PERFORMANCE BY:
DANGEROUS GAME & BARBIE ATOMICHE

DRESS CODE:

Rockabilly,50’s style,happy days,greaser,pin-up,elvis.

ROCKABILLY