BIOGRAPHY

Cristiano Spiller, in arte Dj Spiller, è uno dei più prolifici artisti italiani dance conosciuti all’estero; le sue produzioni, composte da remix e brani originali hanno frequentemente raggiunto le posizioni di vertice nelle classifiche di tutta Europa e molto spesso anche delle charts d’oltreoceano.
Il suo esordio artistico come Dj avviene all’inizio degli anni ’90 nel club El Souk di Venezia a cui seguono le esibizioni nei migliori locali d’Italia e d’Europa; contemporaneamente, Spiller inizia un lungo lavoro di realizzazione di brani e remix attraverso l’ausilio di campionatori e computer che culmina con la pubblicazione nel 1997 del disco d’esordio “Laguna’s Spiller From Rio”, una produzione di latin-house immediatamente pubblicata in Inghilterra dall’etichetta Azuli e successivamente riproposta in ambito internazionale dalla Positiva/Emi.
Il grande successo conseguito permette a Spiller di iniziare una lunga attività di remix che, iniziata con il brano dei Smoke City “Numbers”, prosegue con le canzoni “Reunion” di Gloria Gaynor, “Sunshine” di Matt Bianco, e “My Funny Valentine” dei Run DMC per elencarne alcune tra le più importanti.
Nel 1998 Spiller pubblica il disco “Batucada”, cover dance del brano classico di Marcos Valle, che ottiene un grande successo in tutta Europa. Ad esso segue il successivo EP “The Mighty Miami EP”, che conferma gli eccellenti risultati di vendita e riscontro artistico.
Nel 2000 Spiller, feat. Sophie Ellis-Bextor, pubblica il nuovo singolo “Groovejet (If This Ain’t Love)”, che, supportato da un videoclip di frequente rotazione televisiva, raggiunge le vette delle classifiche inglesi ed australiane.