BIOGRAPHY

Suadente, dilagante, esplosiva. E quella vibrazione poderosa che cinge tutto attorno a sé. Vhelade riesce ad ammaliare chi la ascolta. Che sia un palco o una discoteca. Che sia la platea del Chiambretti Night o l’atmosfera classica di un teatro. La sua voce doma gli sguardi, è capace di emanare ritmi inesauribili.
Il rhythm & blues che avvolge un corpo minuto. Una pantera d’Africa, capace di regnare sul palco. «Cantare è l’unica cosa che mi rende veramente viva», spiega l’artista milanese. Una passione e una vocazione innata. Quasi imprescindibile. Un talento cullato, che ora domina la carriera di Vhelade. Dal circo alle passerelle, sfumature che hanno accompagnato la sua vita, fino alla decisione di dedicarsi esclusivamente al canto. Nata da una famiglia di artisti, ha avuto esperienze variegate, che le hanno permesso di acquisire una maturazione piena.